Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter per le PMI del Gruppo Meridiana Italia per essere sempre informato su opportunità, finanziamenti, normativa, adempimenti e molto altro ancora.




Autorizzo il [popup url="www.ecopraxi.it/wp-content/uploads/2017/03/trattamento.html" height="600" width="500" scrollbars="0"]trattamento dei dati personali[/popup]


Tabella nutrizionali: esenzione per imprese artigiane e PMI

Scritto da Staff Ecopraxi 2 anni fa
Vai alla Home Page  /  Approfondimenti  /  Tabella nutrizionali: esenzione per imprese artigiane e PMI

Le etichette dei prodotti alimentari dovranno essere obbligatoriamente integrate con una specifica dichiarazione nutrizionale a partire dal 14 dicembre 2017.  In particolare, si tratta di una tabella contenente i sette valori (energia, grassi, di cui acidi grassi saturi, carboidrati, di cui zuccheri, proteine, sale) riferiti ai 100 grammi o millilitri del prodotto.
Le imprese artigiane e le PMI possono astenersi da questo obbligo soltanto nel caso in cui i loro prodotti siano “forniti direttamente dal fabbricante di piccole quantità di prodotti al consumatore finale o a strutture locali di vendita al dettaglio che forniscono direttamente al consumatore finale”, cosi come previsto dal Reg. UE 1169/11. Ma cosa si intende esattamente per “fabbricante di piccole quantità di prodotti” e “strutture locali di vendita al dettaglio”?
Il chiarimento è arrivato dal Ministero della Salute ed il MISE, i quali hanno emesso di recente una apposita circolare con l’obiettivo di interpretare l’esatto significato di questa disposizione.
Nello specifico, beneficiarie dell’esenzione sono soltanto le micro-imprese con meno di 10 dipendenti ed un fatturato annuale inferiore ai due milioni di euro. La deroga, inoltre, può essere applicata soltanto nei casi di:

  • vendita diretta “dal produttore al consumatore” (es. mercati rionali, sagre, fiere e negozi gestiti dal fornitore stesso). L’esenzione, pertanto, riguarda tutti i casi di somministrazione e vendita di alimenti sfusi;
  • fornitura a strutture locali di vendita al dettaglio o alle collettività. Il livello locale resta piuttosto indefinito, poiché si riferisce al territorio della Provincia e delle “Province contermini”.

Per maggiori informazioni al riguardo continua a seguirci su Facebook e su Ecopraxi.it e fissa subito un primo consulto gratuito con un nostro esperto.
Contatti
Responsabile commerciale: Vincenzo Lagruttav.lagrutta@ecopraxi.it
Tel: 0971 472035

Categoria:
  Approfondimenti
questo post E' stato condiviso 0 volte
 100