Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter per le PMI del Gruppo Meridiana Italia per essere sempre informato su opportunità, finanziamenti, normativa, adempimenti e molto altro ancora.




    Autorizzo il trattamento dei dati personali .


    Gestione dei rifiuti sanitari e rifiuti Covid-19

    Scritto da Francesco Blasi 6 mesi fa
    Vai alla Home Page  /  Adempimenti  /  Gestione dei rifiuti sanitari e rifiuti Covid-19

    Proteggere per prevenire la trasmissione delle infezioni sono sempre state attuate con la massima cura, nel rispetto dei protocolli operativi, poiché si conosco i rischi biologici connessi ai rifiuti speciali generati dalle attività mediche.

    Ma ora anche la gestione dei rifiuti indifferenziati, sanitari pericolosi in questa fase di emergenza Covid-19 e il loro crescente volume richiede un approccio sistematico e soluzioni efficaci.

    L’elevato rischio di contagio da coronavirus incombe nelle dinamiche quotidiane di cliniche  studi medici. Servono ulteriori precauzioni e l’uso di numerosi dispositivi di protezione personale (DPI), non solo per dottori e personale, ma anche per i pazienti.

    Gestire queste articolate evoluzioni dei protocolli operativi per contrastare le potenziali infezioni da SARS-coV-2, porterà all’inevitabile aumento dei costi di gestione. E sia tu che i tuoi pazienti non potete farvene carico.

    Solo un approccio razionale e sistematico può consentire un’attività sicura e professionale. Servono soluzioni facilmente accessibili, pratiche e davvero efficaci, per compattaremovimentare e smaltire in sicurezza il crescente volume di rifiuti nelle cliniche e negli studi medici.

    Gestione dei rifiuti indifferenziati: come il Covid-19 ha cambiato l’operatività negli studi medici e odontoiatrici

    Come cambieranno le attività nelle cliniche e negli studi medici dopo il diffondersi del coronavirus? Oggi, nessuno può dirlo, ma di certo saranno necessarie modalità di protezione e prevenzione più complesse e severe, come:

    • uso di sovra camici integrali monouso e cuffie copricapo;
    • mascherine chirurgiche, occhiali protettivi o visiere;
    • dispenser per gel antibatterico, necessari alla disinfezione delle mani;
    • sanificazione dell’ambiente post-operatorio;
    • segnaletica per i pazienti e modalità di comportamento che garantiscano la distanza sociale di sicurezza nelle sale d’attesa;
    • aggiornamenti periodici per tutto il personale;
    • ecc.

    Un’enorme mole di procedure che renderanno più complessa l’attività professionale dei medici, ma necessarie per tutelare la loro salute e quella di pazienti e team di lavoro.

    Gli studi medici sono sempre stati attenti nella prevenzione di potenziali infezioni e nella gestione accurata dei rifiuti derivati dall’attività ambulatoriale. Tuttavia, nessuno era pronto al Covid-19.

    L’uso massiccio di DPI per medici, personale e pazienti incrementerà i costi di gestione. Ma non solo, nelle cliniche, e negli studi polifunzionali, il volume dei rifiuti è destinato a lievitare: servono subito prodotti studiati per contenerli, compattarli e movimentarli in totale sicurezza.

    Osservare la normativa allontana sanzioni e rischi di infortuni, contaminazione, malattie professionali e inquinamento. È quindi importante affidarsi a professionisti specializzati in gestione e smaltimento dei rifiuti speciali sanitari in genere.

    Da oggi pensiamo noi ai tuoi rifiuti sanitari!

    Ecopraxi srl svolge attività di intermediazione rifiuti senza detenzione, avvalendosi di ditte autorizzate, per raccolta, trasporto, smaltimento o recupero di rifiuti sanitari presso aziende ospedaliere, case di cura private, case di riposo, laboratori analisi o poli-specialistici, studi medici, studi odontoiatrici, veterinari.

    Il servizio viene svolto attraverso un efficiente sistema di programmazione, che garantisce il ritiro dei rifiuti sanitari nei tempi e nelle modalità prescritte dalla legge.

    L’azienda, inoltre, dispone dei migliori contenitori per la raccolta di qualsiasi rifiuto sanitario: contenitori monouso o riciclabili per i rifiuti a rischio infettivo.

    Trasparenza e affidabilità fanno di Ecopraxi un partner sicuro a cui affidare la gestione dei rifiuti sanitari.

    MICRO RACCOLTA

    Ecopraxi, in collaborazione con ditte autorizzate, offre in tutta la Regione Basilicata un servizio di micro-raccolta che si rivolge a tutte quelle strutture di piccole e medie dimensioni, che producono rifiuti speciali pericolosi e non: laboratori analisi, studi medici, studi odontoiatrici, veterinari, parrucchieri, centri estetici, aziende agricole.

    La raccolta viene effettuata da operatori altamente qualificati e dotati di patentino ADR per il trasporto dei rifiuti pericolosi, che quotidianamente si recano presso i produttori, effettuando il ritiro dei rifiuti nel pieno rispetto delle norme e delle procedure di sicurezza.

    Ogni attività, inoltre, ha proprie esigenze legate non solo alla quantità dei rifiuti prodotti, ma anche allo spazio. Per questo, Ecopraxi offre diverse tipologie di contenitore a norma, per rispondere al meglio alle esigenze di tutti i clienti.

    Categoria:
      Adempimenti
    questo post E' stato condiviso 0 volte
     000