Autorizzata la riprogrammazione delle verifiche per l’idoneità dei responsabili tecnici

L’Albo Nazionale Gestori Ambientali autorizza le sezioni regionali a riprogrammare le verifiche per l’idoneità dei responsabili tecnici.

Dopo la lunga sospensione causa Covid, e alla luce dell’allentamento delle misure di contrasto alla diffusione del contagio, tornano le verifiche obbligatorie dell’idoneità per i responsabili tecnici. Lo comunica l’Albo Nazionale Gestori Ambientali con una delibera adottata lo scorso 3 giugno a valle di una seduta del Comitato nazionale nella quale, si legge, è stato disposto “che debbano essere rapidamente riprogrammate le verifiche per l’idoneità allo svolgimento delle funzioni di responsabile tecnico delle imprese iscritte, anche con l’introduzione di sessioni straordinarie da effettuarsi in tempi brevi”.

L’obiettivo della Delibera è agevolare le imprese nella riprogrammazione delle verifiche di idoneità in tempi brevi, seguendo il Protocollo del Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri 15 aprile 2021 n. 25239 per lo svolgimento dei concorsi pubblici;

Le Sezioni regionali e provinciali devono comunicare entro 10 giorni dalla Delibera la volontà di svolgere sessioni straordinarie e la sede della verifica alla segreteria del Comitato nazionale, in date “compatibili” e nel rispetto dell’art. 10, comma 9, della Legge 28 maggio 2021, n. 76 (misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici).

Il calendario delle sessioni straordinarie è pubblicato sul sito www.albonazionalegestoriambientali.it con indicazione della data di apertura delle iscrizioni per ogni Sezione regionale e provinciale.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy